Pensieri

neurons

“Liberati dalle preoccupazioni. Pensa a chi ha creato il pensiero. Perché stai in prigione se la porta é cosi’ aperta?” J. Rumi

Quante volte ci troviamo ad inseguire pensieri che prendono quello che siamo, quell’imenso spazio d’amore, e lo contorcono fino a stravolgerlo nella nostra mente. Ma che bisogno c’e’ di seguire tutto questo? I pensieri sono quel che sono, pensieri, e molto spesso nascono dal nulla. A volte nascono da storie, o meglio versioni, di noi stessi che abbiamo gia’ abbandonato, ma che forse in parte abbiamo ancora paura di salutare. Non bisogna aver paura dei proprio pensieri. Averne paura sarebbe fare come quel cane che ha paura della propria ombra. In realta’ il vero rapporto con l’ombra dei pensieri e’ molto diverso: dove noi andiamo lei ci segue, tutto qui. Ma sta a noi comprendere questi pensieri e possibilmente non permettergli di assumere le sembianze di un mostro imbattibile. La verita’, per quanto ci possa spaventare, e’ che noi siamo gia’ liberi dalle idee preconcette di noi stessi. La porta per noi stessi e’gia’ aperta, a condizione che noi diciamo la parola magica. Quello che ci serve, insomma, e’ solo dire Si.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s