Se davvero tu incontrassi un profeta

eremita

Se davvero tu incontrassi un profeta

riusciresti a non dargli

la sottile morte di un nome?

Quante gocce d’Amore di quelle labbra

darebbero chiarore al tuo abisso

prima di farti sentire ricolmo?

Nell’immutato silenzio gia’ sento

vibrare i perimetri

che crediamo essere noi,

dove le tentazioni dei dogmi

allevano piccoli dittatori.

Ma verita’ vuole

che danziamo nudi nel vento.

E se in questa danza io muoio

non piangere per me,

ma ricorda che sono a casa.

Che grande tristezza

per le agende dell’ego

che grande gioia per me.

Advertisements

One comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s