Melanconia

Melanconia

che mi cogli all’improvviso,

in apparenza

nessuna mancanza

ti ha generata.

Eppure mi accompagni,

come un’amica premurosa,

mi stai stretta stretta

e non manchi mai

all’appuntamento.

Viaggi profonda

nel mio essere,

che spesso

e’ tua dimora.

Un abbraccio affettuoso

o un bacio d’amore

per un attimo ti dissipano,

ma tu non ti fai attendere.

Sei costante,

quasi familiare,

e allora stai pure,

che con te acquisto peso.

Lo spessore dei gesti

con te ne guadagna,

la mancanza si espande

e rimbomba.

Al dolore del mondo

mi fai sentir vicino,

non posso che essertene grato

mia vecchia amica.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s